Realizzato con azioni di prevenzione di contrasto a bullismo e cyberbullismo IN UN PERCORSO DI CITTADINANZA ATTIVA

Alla fine di un percorso di prevenzione per contrastare bullismo e cyberbullismo si è riprodotto un murale alla cui realizzazione hanno partecipato alunni del liceo e detenuti della Casa di Reclusione di Augusta

Due alunne della 3a classe linguistico hanno voluto rappresentare il disagio e la solitudine che si possono provare se si è oggetto di atti di bullismo, la loro coreografia si sviluppata nel cortile deserto della scuola per evidenziare la solitudine che circonda chi è vittima i loro abiti neri evidenziavano lo stato emotivo di chi subisce ma in fondo anche di commette un’ingiustizia. La base musicale scelta, SCARS TO YOUR BEATIFUL di Alessia Cara ha rappresentato puntualmente i loro sentimenti.

Sono state individuate delle frasi di autori antichi che condannano il ricorso alla violenza e indicano la strada per il contrasto e il riscatto. La soluzione è affidata all’amicizia, ai giovani che dovrebbero imparare dal passato per migliorare il presente e costruire il futuro.

Il video è stato realizzato da un giovane cineasta Luigi Pitari della 1a classe scientifico

http://www.liceomegara.edu.it/